UN’IDEA PER GENITORI: FARE LE FESTE VEGAN! GIUSEPPE DI PIERRI CI RACCONTA LA SUA FESTA D’AUTUNNO

Giuseppe di Pierri, detto Pino o meglio ancora “Pino vegbrigante”, di anni 45,

è programmatore e ingegnere biomedico, abita nel Mendrisiotto e la sua passione preferita è l’agricoltura.

È padre di due bambine, Giulia e Elena. 

Pino ha avuto la bella idea di fare una Festa d’Autunno (domenica 20 ottobre all'Hotel Pestalozzi, Lugano) con buffet esclusivamente vegan! C'erano molti vegetariani e carnivori tra bambini e adulti: tutti hanno potuto assaggiare una serie di spuntini vegan.

Una scelta intelligente per far conoscere come il palato può godere rispettando animali e natura

 

Il Club Ticino Vegano ha prodotto hot dog, mini tramezzini e altri stuzzichini ai vari formaggi e paté, tutto veg. Altri, tra cui lo stesso Pino, hanno presentato molte vivande, tra cui spiccavano squisite maionesi e strepitose specialità culinarie, anche esotiche. E due eccezionali torte realizzate da Ruena, ormai famosa nel campo dolciario vegano ticinese. 

Chiediamo direttamente a Giuseppe Di Pierri altri dettagli utili per altri genitori che, vegani o no, vorranno seguire l'esempio di questa Festa d’Autunno istruttiva oltreché divertente.

 

Perché ha organizzato questa bella Festa d'Autunno Vegan?

 

«Con le mie figlie volevamo festeggiare diversi compleanni: i nostri e dell'amico Arturo, tutti nati tra settembre e ottobre. Volevamo farlo in maniera diversa, estesa anche agli amici, visto che per anni abbiamo trascorso questi eventi solamente in famiglia. Perché Vegan? Perché non Vegan? A parte gli slogan, volevo far conoscere ad amici e parenti la bontà dei pasti a base vegetale e con un fondamento etico. Non c'è bisogno di alimenti a base animale per mangiare bene. Sono orgoglioso che mie figlie abbiano recepito costruttivamente e concretamente le ragioni etiche con cui abbiamo progettato e realizzato questa festa». 

 

Quanto tempo ci è voluto a preparare questo buffet e cosa si è potuto assaggiare?

 

«I preparativi hanno preso circa un giorno di lavoro da parte nostra. Per le bambine è stato un progetto divertente e hanno imparato cose nuove e a lavorare focalizzate su un progetto. Ci siamo divertiti molto. La maggioranza delle pietanze sono state offerte da amici e parenti: pane al farro fatto in casa, 7 pizze giganti fornite da Natural Food di Lugano (al prosciutto, al tonno, ai wurstel, ai funghi, alle patate, alle zucchine), verdure tagliate a fette lunghe da intingere in salse di humus, crema di melanzane, guacamole, maionese; sandwich vari: alla barbabietola, al formaggi, al formaggio piccante, hamburger e hot dog, insalate di pasta e di fagioli; torte: alle mele, foresta nera, alla frutta. Tutte prodotte con ingredienti vegetali».

 

Di coca cole e altre bibite del genere non se ne sono viste... perché questa scelta? Quali erano le bevande a disposizione?

 

«Abbiamo introdotto bibite poco zuccherate e prodotte in Ticino. Succo di mela, succo d'uva, tè freddo, acqua e gazzosa ticinesi. I bambini hanno comunque consumato tutto allegramente. La produzione dovrebbe essere sempre di più locale, a km zero, quando possibile. La Svizzera ha in generale una fortissima dipendenza alimentare dall'estero, malgrado il grande potenziale interno. Per es. non ha senso comprare acqua della Francia o dall'Italia, quando da noi è addirittura migliore. I cachi ticinesi sono squisiti, perché farli arrivare dalla Spagna in piena stagione?».

 

C'erano molti vegetariani e onnivori tra bambini e adulti: sono rimasti soddisfatti del cibo? 

 

«La maggioranza degli invitati erano onnivori, anche i bambini, a parte un bambino e un bellissimo bebè allevati vegan. Vedendo come si sono rimpinzati tutti (le mie figlie per prime), credo che sia proprio piaciuto!».

 

Quali sono stati i commenti che si sentivano più spesso? Quali ti hanno colpito di più?

 

«Divertente vedere come alcune persone fossero stupite dall'intensità dei sapori e di quante cose buone sia possibile preparare con ingredienti puramente vegetali. Forse il commento più interessante era legato alla bontà della maionese senza uova, preparata dall'amica Delia. Mia madre non ci voleva credere, pensava la stessimo ingannando eh!eh!».

 

Alla festa c'erano i suoi genitori i quali, benché onnivori, hanno partecipato volentieri.

 

«I miei genitori sono onnivori, ma seguono da molto tempo una dieta "mediterranea", quindi con molti alimenti vegetali, molti cotti e alcuni crudi. Quindi sono già abbastanza aperti e introdotti a un evento di questo tipo, sopratutto per via delle già innumerevoli discussioni in famiglia su quando questa alimentazione sia sana e ricca di nutrienti. Convincere quindi mia madre alla partecipazione non è stato difficile. Convincerla invece ad evitare cibi acidificanti (come carne, pesce, uova e derivati del latte) e muoversi verso una dieta vegan-crudista, è un'altro discorso. Vorrei che vivessero sani e il più a lungo possibile, la soluzione c'è ed è relativamente semplice, ma le abitudini di una vita come casalinga sono dure da cambiare».

 

C'era anche una "nonna" che ha espresso il desiderio di diventare vegana. Bello no? Quindi l'età non conta, la consapevolezza può "toccare" chiunque...

 

«La festa era aperta a tutti. Ossia qualunque invitato poteva invitare altre persone. La "nonna" che è giunta alla festa tramite il Club Ticino Vegano è stata un'autentica sorpresa. Mi ha detto che voleva diventare vegana, ma non sapeva come fare esattamente e viveva qualche incertezza determinata dal contesto famigliare e sociale. Quindi sono contento di averle dato qualche suggerimento e indicato persone con cui ha potuto fare conversazione su questo tema. L'età non conta proprio. I vegani vivono bene, dalla nascita alla terza o quarta età, ormai è un dato scientificamente appurato (già conosciuto prima che la scienza lo confermasse). Si può cambiare la propria etica di vita (oltre che la dieta) in qualunque momento, i benefici saranno visibili anche a breve, per se stessi e per il mondo circostante».

 

Le sue bambine che tipo di alimentazione seguono? 

 

«Quando per 5 giorni alla settimana sono con la mamma, seguono una dieta onnivora con molti prodotti biologi e poco grassa. Mentre nella fine settimana, mangiano come il loro papà».

 

Stasera cosa mangerete?

 

«La sera tendo a stare leggero, quindi mangeremo dei cachi maturi appena raccolti questo fine settimana da alberi nel luganese in collaborazione con l'amico Fabiano Piazza, e un'abbondante insalata mista con carote, finocchi e olive nere salate. Abbiamo anche delle pannocchie, che le mie figlie gusteranno scaldate al forno…».

 

A cura di Annamaria Lorefice

 

Goodlyswiss 28 ottobre 2013

 

PiacerEtica informa

Cosa ne dice la dott.sa Michela De Petris?

Michela De Petris, Medico chirurgo e nutrizionista all'Ospedale San Raffaele di Milano

LA DOTT.A DE PETRIS VA AL RISTORANTE... Leggi tutto a pag. 2 Ristoranti


LA MESSA  IN SCENA DELLA LUCE NON SI FERMA DI FRONTE ALLE ALPI

 

Per il suo 150° anniversario, il Club Alpino Svizzero (CAS) lascerà mettere in scena l’illuminazione di 25 delle sue capanne da un artista della luce... Leggi tutto nei COMUNICATI STAMPA 

 

 

 

 


 

Leggi tutto a pag.6 Ecopress

Dopo la trasmissione de La 7 del 12 ottobre 2012 su INQUINAMENTO LUMINOSO e OPERAZIONE CIELI BUI

 

@Mail aperta: “C’era una volta Enrico Vaime”

 

Cortese Signor Enrico Vaime,

 

 

che shock! Da un uomo intelligente e fine intellettuale quale è lei, non mi sarei mia aspettata... Leggi tutto a pag 6 Ecopress

 

UNA CASA PASSIVA, BIOECOLOGICA, CLASSE A...

SENZA VENTILAZIONE CONTROLLATA. È POSSIBILE?


di Luca Giordano, ingegnere, Lugano

Leggi tutto a pag 4 Casa sana


"HO PENSATO A UNA COSA BRUTTA... INVECE ERA SOLO UNA VEGANA"

 

Con here YES VEG ai festeggiamenti del sito www-ch-ti.ch 

La serata si è svolta nell'elegante Albergo Faido, dove Goodlyswiss il sito sostenitore dell'iniziativaYES VEG, ha raccolto qualche divertente e insolito commento tra gli astanti... Leggi tutto  apag. 6 Ecopress

 


OGGI CHIUNQUE PUÒ PERMETTERSI L’ACQUA SANITARIA RISCALDATA DAL SOLE


Grazie alle agevolazioni fiscali, ai contributi di promozione e alle spese di riscaldamento inferiori, un impianto solare si ammortizza spesso da sé. E il sole non manda bollette... Leggi tutto a pag. 4 Casa sana

 

 

Su Gheddafi

 Precisazione: citiamo "Gheddafi" nei nostri articoli qui sotto, ben sapendo che tutto è possibile, e che semmai venisse fuori fra qualche tempo che si trattava di persona diversa, il contenuto non cambierebbe, di chiunque fosse il corpo. 

 

Ancora su Gheddafi

UN RETTANGOLINO DI TROPPO.

MI PIACE? Di Annamaria Lorefice Leggi tutto a pag. 6 Ecopress

 

GHEDDAFI E LA MACELLERIA MEDIATICA. Di Nicola Colotti  Leggi tutto a pag. 6 Ecopress

www.ch-ti.ch


Intervista a Roberto Bosia 


"Desideriamo essere un supporto comunicativo per chi opera a favore del prossimo..." 

Leggi a pag. 6 Ecopress

 

11 11 2011 

All'Albergo Faido

IL GRANDE EVENTO DELLA TESTATA ON LINE 

www.ch-ti.ch 

 

Leggi in Comunicati stampa


 

 

DAGLI ADDOSSO AI GENITORI VEGANI: I MEDIA DANNO UNA MANO. NELLA DIREZIONE SBAGLIATA

Un articolo su Ticinonline parla dei pericoli dell'alimentazione vegana, riportando il "caso" di un bambino vittima di una coppia di genitori "scellerati" vegani... Leggi tutto a pag. 6 Ecopress

18 MILIONI GLI ANIMALI SALVATI DALLA VIVISEZIONE CON UN IMPEGNO CHE PARTE DAL CANTON TICINO Leggi tutto a pag.6 Ecopress

CAMBIARE? SI PUÒ. QUATTRO SPECIALISTI LO HANNO DIMOSTRATO IN UN CONVEGNO SULL'ALIMENTAZIONE A LUGANO

 

Lugano (15 ottobre 2011) - Un'ovazione ai quattro specialisti di alto livello scientifico – Massimo Tettamanti, Michela De Petris, Luciano Proietti e Luisa Mondo - che hanno conquistato il pubblico presente nell'Anfiteatro dell'Università della Svizzera Italiana. Arguti nel presentare i dati, efficaci nel fornire soluzioni chiare a quanti desiderano cambiare abitudini alimentari per il benessere del Pianeta e per il proprio... Leggi tutto a pag. 6 Ecopress

 

UNIAMOCI TUTTI CONTRO LA VIVISEZIONE

 

FIRMIAMO QUI CONTRO L'ORRORE

 

IL CASALINGO

I MASCHI DEL 2000?

SARANNO DEI PERFETTI

CASALINGHI

 

Ecopress

 

Diventare Vegan? Un facile percorso per capire il perché, ma soprattutto il COME di questa scelta! 

www.vegfacile.info/